Pensieri spettinati

 

il mestiere non si insegna ... si ruba

                                                 

Un incidente stradale, storie complesse, di difficile soluzione

accadono ogni giorno, sono intricati, di oscure conclusioni

vicende che si susseguono una dopo l’altra. 

Sono attimi di vita.

( anonimo altrove )

Parole a vanvera...

i miei scritti saranno la guida attraverso il mare delle Normalità e prenderanno a cazzotti quel rospo fetente che mi rosica il cervello, cacceranno all'inferno quei cretini che mi porto dentro e se si volteranno indietro pagheranno con l'indifferenza l'avermi dedicato la loro attenzione.

Scriverò la Verità, so che non sarò gratificato, insisterò e sarò bastonato e sbeffeggiato e per sempre escluso dal consesso degli Eletti.

 Ebbene, nonostante tutto, lo farò, anche se fra cent'anni la mia Verità non avrà alcuna importanza.

( anonimia pervicace )

 
esistono tre tipi di Verità 
 
la mia   
la tua 
 
la Verità   
( proverbio cinese )
 
 
Le parole non buone sono pietre,
sono maldicenze, pesanti come macigni.
A volte insultano, offendono, 
fanno male, fanno soffrire.
Le parole dette per ferire
sono pugni nello stomaco.
Le parole sono pietre.
Parlano di te.
( anonimo perverso )
 

Così era ieri e così sarà domani...

ho riflettuto sull'argomento e mi sono reso conto che i nostri comportamenti molto spesso si basano su norme e precetti semplicemente accettati.
 
In sostanza, vivendo una vita che ci viene ripetutamente imposta, non già dalle Regole, bensì dal metodo, dalla società, dal contesto mediatico, ci comportiamo di conseguenza e accettiamo che qualcun altro decida per noi, ci imponga un metodo di lavoro e una certa impostazione, facendoci diventare succubi al sistema.

( anonimia illusoria )

 

                                                              

“Ripeti una bugia cento, mille, un milione di volte e sarà la verità” 

(Joseph Goebbels)

 

Di fronte alla sfrontatezza di certi giudizi interessati e insostenibili ed espressi da personaggi autorevoli, si è sfiorati dallo sconcertante sospetto che siano formulati in buona fede.  

( Friedrich Nietzsche -1886 )

Non so se sia meglio essere laureato o diplomato e non possedere un concreto bagaglio pratico di conoscenza dei veicoli stradali, delle loro caratteristiche tecniche e del loro metodo d’uso, o viceversa.  

Di sicuro, se un laureato o un diplomato non possiedono pratica e teoria insieme, non riescono a padroneggiare la materia.  

E' un nodo che prima o poi giungerà al pettine.

( anonimo diplomato )

Un interessante algoritmo di genere

    

non perdere mai la buona occasione di stare zitto !!       

                                                                                                                                                                       (  Will Rogers -1979 ) 

                                                  Ah ...se fossi nato geometra... 

...avrei il sottilissimo privilegio di dedurre le conseguenze dai principi....

...e il dovere di manifestare la sua irrilevanza