CONTRIBUTI REFERENZIALI

 

LAVORI  REFERENZIALI

In questo capitolo sono inserite alcune delle relazioni tecniche relative a ricostruzioni della dinamica degli incidenti stradali, attribuite a diverse modalità di accadimento ed eseguite dallo scrivente in ambito giudiziario e assicurativo.

L'esposizione di dati è finalizzata a far conoscere a tutti, in particolare ai Cultori della Materia Tecnica, le problematiche legate alle attività multidisciplinari e ai meccanismi dell'indagine peritale.

La funzione referenziale è valutabile nei limiti dell'apporto originale, personale ed autonomo, al succedersi degli eventi e nello sviluppo temporale più verosimile, o semplicemente più probabile, dei fatti accaduti.  

Le relazioni tecniche sono state eseguite nel pieno rispetto dei canoni principali e fondamentali della Meccanica, in prevalenza realizzate affrontando le situazioni con una tecnica unica nel suo genere e totalmente diversa dai metodi tradizionali.

A conclusione nell'iter procedurale, le ricostruzioni degli incidenti stradali hanno avuto conferma e le verità sostanziali sentenziate nell'interesse della Giustizia e a tutela dei diritti delle parti.   

 
 
Un gravissimo incidente mortale 
 
Gli antefatti...                                                    ( di recente accadimento )
 
dalla descrizione dei fatti narrati dal solo conducente dell'autotreno, - il pilota della vettura era deceduto -  i Verbalizzanti redigevano una ricostruzione della dinamica dell'incidente, qui a seguito descritta:
 
Verbali di intervento.pdf (348068)  -                                                                    ( necessariamente anonimi ) 
 
Nel contesto, il conducente dell'autotreno sottoscriveva un verbale di sommarie informazioni dei fatti...
 
" sono dipendente della ditta... con incarico di autista; in data odierna alle ore 16,45 c.a. percorrevo il tratto di strada  della S.P. 31 raccordo Est di Chivasso quando all'improvviso ho udito un tonfo come sembrasse un forte botto e la motrice con il rimorchio che guidavo ha incominciato a perdere stabilità.
Nello stesso istante notavo una Porsche di colore nero che come fosse un siluro mi giungeva davanti la cabina e mi agganciava nella parte anteriore della motrice all'incirca sui mozzi; dopodiché, dopo vari capovolgimenti la vettura finiva rovinosamente sul guardrail. 
Negli istanti successivi tentavo di rallentare l'andatura ma il mio mezzo nel frattempo subiva il ribaltamento su un lato del rimorchio cisterna.
Terminata la corsa del mezzo scendevo immediatamente dal mezzo pesante e mi recavo verso l'autovettura per sincerarmi delle reali condizioni delle persone a bordo della Porsche.
Dalle lamiera accartocciate, soccorsa da una signora, vedevo una bambina di 5 anni. Accertatomi che la bimba era stata tratta in salvo, mi mettevo in sicurezza insieme agli stessi." 
______________________________________________________________
 
La realtà dei fatti accertati...
 
 
 
  
 
 
 

 
 
....e altre vicende...
 

Scontro fra auto - che si incendia - contro un motociclo e contro una vettura in sosta...
Gravi lesioni al pilota del motociclo - 
 
Gli antefatti...
 
Procedimento penale 4019.pdf (208783)
Procedimento penale 4020.pdf (326407)
Procedimento penale 4021.pdf (113180)
Procedimento penale 4022.pdf (324575)
Procedimento penale 4023.pdf (203785)
Procedimento penale 4024.pdf (326897)
Procedimento penale 4025.pdf (227383)
Procedimento penale 4026.pdf (273581)
Procedimento penale 4027.pdf (82211)
Procedimento penale 4028.pdf (140235)
Procedimento penale 4029.pdf (157476)
Procedimento penale 4030.pdf (191160)
Procedimento penale 4031.pdf (173027)
Procedimento penale 4032.pdf (124051)
Procedimento penale 4033.pdf (199784)
Procedimento penale 4034.pdf (216320)
Procedimento penale 4035.pdf (211912)
Procedimento penale 4036.pdf (189862)
Procedimento penale 4037.pdf (184491)
Procedimento penale 4038.pdf (211953)
Procedimento penale 4039.pdf (211932)
Procedimento penale 4040.pdf (223865)
Procedimento penale 4041.pdf (166612)
Procedimento penale 4042.pdf (207110)
Procedimento penale 4043.pdf (184842)
 
le relazioni tecniche 
 
 
                                           
 OMISSIONE DI SOCCORSO
 
Il problema...

Omissione di soccorso :  ( Da Wikipedia, l'enciclopedia libera )

L'omissione di soccorso, nell'ordinamento giuridico italiano, è un reato contro la persona, e più specificamente contro la vita e l'incolumità individuale. 

Si configura come un reato omissivo, nel quale il legislatore viene a reprimere il mancato compimento di una azione giudicata come doverosa, indipendentemente dal verificarsi o meno di un evento come conseguenza di tale omissione.

Gli antefatti…. 
( stralci di spontanee dichiarazioni...)
 

Noo !!! Guardi sig. Giudice… passavo di lì, andavo a prendere a casa mia moglie per andare insieme al mare, la giornata era serena, l’incrocio era sgombro, ero tranquillo e riposato, mentre giravo a sinistra ho buttato l’occhio e ho visto quella donna distesa a terra sopra la banchina erbosa di fianco a una moto di grossa cilindrata, anch’essa coricata sul fianco, vi erano anche due uomini in piedi vicino a lei.  

Non ho esitato neppure un attimo, ho accostato la macchina poco più avanti oltre la banchina, sono sceso e mi sono avvicinato a quelle persone, preoccupandomi di chiedere dello stato di salute della signora, ho anche chiesto se era necessario chiamare l’ambulanza, uno dei signori mi disse subito che l’avevano già chiamata e stava arrivando.

Pochi minuti dopo vidi arrivare una pattuglia della Guardia di Finanza, i militi rimasero lì un paio di minuti e se ne andarono e poi…mi creda sig. Giudice… non saprei spiegare la ragione per la quale mi sono fermato ancora diversi minuti dopo, il mio pensiero era quello di rendermi disponibile, dare un aiuto concreto…poi...visto che la signora non mi sembra sofferente, ho chiesto a quei due signori se avessero bisogno di me; non avendo ricevuto risposta, sono ritornato alla mia vettura e sono ripartito.

La storia…

Questa è la prima parte della vicenda di una storia normale, quasi banale, se non fosse che dopo alcuni mesi, quel gentil signore, caritatevole e disponibile, sarebbe stato indagato e poi rinviato a Giudizio in un processo penale per essere giudicato colpevole del reato di “omissione di soccorso “.

Cosa è realmente accaduto?
I Documenti del procedimento....

1° PARTE - VERBALI di INTERVENTO (1).pdf (3238268)

2° PARTE - MEMORIE DIFENSIVE DELL-INDAGATO (2).pdf (2,8 MB)

3° PARTE - VERBALI INTERROGATORIO delle PARTI.pdf (1619434)

4° PARTE - ATTO DI DENUNCIA PER CALUNNIA - OPPOSIZIONE.pdf (2647318)

5° PARTE - 2a RELAZIONE TECNICA(1).pdf (944472)

6° PARTE - FOTOGRAFIE DEL LUOGO con MOTOCICLO(1).pdf (4961328)

7° PARTE - SCHEDE GRAFICHE DEL LUOGO(1).pdf (5831775)

8° PARTE - RELAZIONE CON SCHEDE TECNICHE.pdf (4986452)

9° PARTE - RELAZIONE FINALE(1).pdf (584840)

Gli eventi successivi....
 

L'avvocato dell'imputato interpellò un consulente tecnico ricostruttore di incidenti stradali di Roma affinché procedesse alla ricostruzione dei fatti sulla base degli elementi oggettivi esistenti agli atti del procedimento.

La relazione tecnica redatta dal quel perito non fu ritenuta adeguata nè rispondente alle aspettative, in sostanza proponeva una rivisitazione del verbale redatto dai Carabinieri intervenuti.

 L'avvocato della parte indagata interpellò un altro perito, titolare di uno studio di Ingegneria forense con sede a Firenze.

Le risultanze tecniche dedotte da questa 2° relazione sono inserite nel capitolo 5° PARTE 2a - qui presente ed allegata.

Anche questa 2° ricostruzione tecnica, pur presentando spunti e indicazioni in parte apprezzabili, non forniva elementi tecnici utili per corroborare con la dovuta precisione gli avvenimenti. 

la 3° relazione tecnica...

l'avvocato che curava la difesa dell'automobilista, dopo le vicissitudini e i riscontri negativi ricevuti nel merito, nell'intento di identificare con chiarezza la strategia processuale da tenere nel prosieguo del procedimento penale, si  rivolgeva allo scrivente e in via preliminare chiedeva di ottenere un giudizio oggettivo sulla ricostruzione della dinamica dell'incidente, che fosse estranea e in linea indipendente rispetto alle dichiarazioni rese dal suo cliente.

Eseguita una bozza di ricostruzione cinematica, le risultanze tecniche furono sottoposte all'esame dell'avvocato e del suo cliente.

Al termine di molteplici scambi e analisi comparate, l'avvocato ritenne l'elaborato tecnico redatto dallo scrivente facilmente sostenibile e quindi decise di proseguire nella difesa predisponendo gli atti, dopo aver depositato agli atti del GUP l'elaborato tecnico ricostruttivo, per richiedere l'applicazione del Rito Abbreviato Documentato.

La relazione tecnica corredata dalle schede tecniche e grafiche in formato 3D, già discussa e argomentata con l'avvocato della parte indagata, venne infine depositata agli atti del G.U.P. della Procura. 

nel mese di Giugno 2017 l'avvocato della parte indagata comunicò allo scrivente che il procedimento penale si era concluso con una sentenza di proscioglimento

Il problema...

Artic. 145/5 e 10  - Precedenza  ( Codice della Strada – Titolo V – Norme di comportamento )

Comma 5 -  I conducenti sono tenuti a fermarsi in corrispondenza della striscia di arresto, prima di immettersi nella intersezione, quando sia così stabilito dall'autorità competente ai sensi dell'art. 37 e la prescrizione sia resa nota con apposito segnale.

Comma 10 -  Chiunque viola le disposizioni di cui al presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 163 a euro 652.

Gli antefatti….  ( stralci di spontanee dichiarazioni...)

…quella strada la faccio ogni giorno, da molti anni.  Ieri mi stavo recando al lavoro, quell’incrocio lo conosco molto bene, la fermata allo stop è praticamente un automatismo mentale, mi fermo anche quando sulla strada provinciale non passa nessuno e i veicoli li vedo bene, c’è una curva verso destra, molto larga…

…sono sicura che ero ferma allo stop, sulla mia sinistra ho visto arrivare in grosso autocarro, andava piano, era abbastanza distante e da dietro non c’era nessuna macchina…

…dato che dalla destra non arrivava nessuno, sono partita per svoltare a sinistra e mettermi sulla corsia di accelerazione…

…ho sentito una botta sul fianco sinistro e del resto non ricordo nulla, ho rimosso tutto dalla mente.

La storia…  ( stralcio della presunta dinamica descritta dai Verbalizzanti ) 

Dalla ricostruzione dell’incidente, dalle dichiarazioni delle parti e dei testimoni si evince che la Lancia Y non rispettava il segnale di stop mentre giungeva una Ford Fiesta che andava a collisione contro la Lancia Y dentro la portiera sinistra sfondandola.

In loco non venivano notate tracce di frenata da parte delle due auto, i frammenti erano nelle vicinanze…il punto d’urto era dopo la striscia di arresto dello stop…

Secondo i verbalizzanti operanti la responsabilità del sinistro è da attribuirsi alla Lancia Y che non rispettava il segnale di stop.

Il Verbale...
 
 
_________________________________________________
    
_________________________________________________
 

Cosa realmente è accaduto?

Le cose non sono mai finite e ogni storia è una storia che continua...

INVERSIONE A - U -

Procedimento Penale 1- Torino.pdf (491437)   (  relazione tecnica ) 

Procedimento Penale 2 .pdf (19437726)           ( schede grafiche )

è una storia ancora aperta... tutta da scoprire !!!

 
                                                                                                             RICOSTRUZIONE CINEMATICA - PENALE.pdf (4355097)
 
 
 
 
 

                                                                            RELAZIONE - Investimento pedone.pdf (5,4 MB)

                                                                                             Incidente su autostrada.pdf (14,7 MB)

                                                              Relazione tecnica ricostruttiva con lesioni.pdf (966088)

Ricostruzione cinematica con velocipede - Procura IVREA.pdf (153

Ricostruzione cinematica in ambito penale.pdf (4621883)

                                                                                                                           Ricostruzione cinematica.pdf (2658436)

Eliminato l'impossibile, ciò che resta deve essere la verità"   ( Sherlock Holmes )

2018 - Incidentistica Stradale.mp4 (120026923)

Il problema...

Omissione di soccorso :  ( Da Wikipedia, l'enciclopedia libera )

L'omissione di soccorso, nell'ordinamento giuridico italiano, è un reato contro la persona, e più specificamente contro la vita e l'incolumità individuale. 

Si configura come un reato omissivo, nel quale il legislatore viene a reprimere il mancato compimento di una azione giudicata come doverosa, indipendentemente dal verificarsi o meno di un evento come conseguenza di tale omissione.

Gli antefatti…. 
( stralci di spontanee dichiarazioni...)
 

Noo !!! Guardi sig. Giudice… passavo di lì, andavo a prendere a casa mia moglie per andare insieme al mare, la giornata era serena, l’incrocio era sgombro, ero tranquillo e riposato, mentre giravo a sinistra ho buttato l’occhio e ho visto quella donna distesa a terra sopra la banchina erbosa di fianco a una moto di grossa cilindrata, anch’essa coricata sul fianco, vi erano anche due uomini in piedi vicino a lei.  

Non ho esitato neppure un attimo, ho accostato la macchina poco più avanti oltre la banchina, sono sceso e mi sono avvicinato a quelle persone, preoccupandomi di chiedere dello stato di salute della signora, ho anche chiesto se era necessario chiamare l’ambulanza, uno dei signori mi disse subito che l’avevano già chiamata e stava arrivando.

Pochi minuti dopo vidi arrivare una pattuglia della Guardia di Finanza, i militi rimasero lì un paio di minuti e se ne andarono e poi…mi creda sig. Giudice… non saprei spiegare la ragione per la quale mi sono fermato ancora diversi minuti dopo, il mio pensiero era quello di rendermi disponibile, dare un aiuto concreto…poi...visto che la signora non mi sembra sofferente, ho chiesto a quei due signori se avessero bisogno di me; non avendo ricevuto risposta, sono ritornato alla mia vettura e sono ripartito.

La storia…

Questa è la prima parte della vicenda di una storia normale, quasi banale, se non fosse che dopo alcuni mesi, quel gentil signore, caritatevole e disponibile, sarebbe stato indagato e poi rinviato a Giudizio in un processo penale per essere giudicato colpevole del reato di “omissione di soccorso “.

Cosa è realmente accaduto?
I Documenti del procedimento....
 
 

1° PARTE - VERBALI di INTERVENTO (1).pdf (3238268)

2° PARTE - MEMORIE DIFENSIVE DELL-INDAGATO (2).pdf (2,8 MB)

3° PARTE - VERBALI INTERROGATORIO delle PARTI.pdf (1619434)

4° PARTE - ATTO DI DENUNCIA PER CALUNNIA - OPPOSIZIONE.pdf (2647318)

5° PARTE - 2a RELAZIONE TECNICA(1).pdf (944472)

6° PARTE - FOTOGRAFIE DEL LUOGO con MOTOCICLO(1).pdf (4961328)

7° PARTE - SCHEDE GRAFICHE DEL LUOGO(1).pdf (5831775)

8° PARTE - RELAZIONE CON SCHEDE TECNICHE.pdf (4986452)

9° PARTE - RELAZIONE FINALE(1).pdf (584840)

Gli eventi successivi....
 

L'avvocato dell'imputato interpellò un consulente tecnico ricostruttore di incidenti stradali di Roma affinché procedesse alla ricostruzione dei fatti sulla base degli elementi oggettivi esistenti agli atti del procedimento.

La relazione tecnica redatta dal quel perito non fu ritenuta adeguata nè rispondente alle aspettative, in sostanza proponeva una rivisitazione del verbale redatto dai Carabinieri intervenuti.

 L'avvocato della parte indagata interpellò un altro perito, titolare di uno studio di Ingegneria forense con sede a Firenze.

Le risultanze tecniche dedotte da questa 2° relazione sono inserite nel capitolo 5° PARTE 2a - qui presente ed allegata.

Anche questa 2° ricostruzione tecnica, pur presentando spunti e indicazioni in parte apprezzabili, non forniva elementi tecnici utili per corroborare con la dovuta precisione gli avvenimenti. 

la 3° relazione tecnica...

l'avvocato che curava la difesa dell'automobilista, dopo le vicissitudini e i riscontri negativi ricevuti nel merito, nell'intento di identificare con chiarezza la strategia processuale da tenere nel prosieguo del procedimento penale, si  rivolgeva allo scrivente e in via preliminare chiedeva di ottenere un giudizio oggettivo sulla ricostruzione della dinamica dell'incidente, che fosse estranea e in linea indipendente rispetto alle dichiarazioni rese dal suo cliente.

Eseguita una bozza di ricostruzione cinematica, le risultanze tecniche furono sottoposte all'esame dell'avvocato e del suo cliente.

Al termine di molteplici scambi e analisi comparate, l'avvocato ritenne l'elaborato tecnico redatto dallo scrivente facilmente sostenibile e quindi decise di proseguire nella difesa predisponendo gli atti, dopo aver depositato agli atti del GUP l'elaborato tecnico ricostruttivo, per richiedere l'applicazione del Rito Abbreviato Documentato.

La relazione tecnica corredata dalle schede tecniche e grafiche in formato 3D, già discussa e argomentata con l'avvocato della parte indagata, venne infine depositata agli atti del G.U.P. della Procura. 

nel mese di Giugno 2017 l'avvocato della parte indagata comunicò allo scrivente che il procedimento penale si era concluso con una sentenza di proscioglimento.